I sintomi dell’inizio della Menopausa

sintomi inizio menopausa

 

 

La menopausa è il periodo dove le mestruazioni, per almeno 12 mesi consecutivi, scompaiono: prima che questo avvenga, le donne vivono un lungo periodo (che va dai 4 ai 10 anni) di flusso mestruale molto irregolare. E’ un po di tempo che non riesci a dormire bene, senti il viso andare a fuoco la sera e sempre più spesso, senza motivo, ti assale una strana forma di sbalzo di umore: hai tra i 45 e i 52 anni e ti riconosci in questi sintomi. Stai tranquilla: non stai impazzendo. Stai solo attraversando la fase di inizio menopausa: lo rivelano questi segnali (ma possono essere anche di più). Informarsi al meglio su cosa succede al tuo organismo e cercare valide soluzioni naturali a questi sintomi, ti rende consapevole e sicura della naturalità della cosa.

I sintomi di inizio menopausa nel dettaglio

 

Le vampate di caloreVampate di calore - sintomi inizio menopausa

Il disturbo più tedioso: le vampate di calore. Si tratta di una diretta conseguenza del terremoto ormonale che vive la donna in questo periodo. La sensazione è improvvisa: calore al viso, al collo e al petto. Vampate così intense da far diventare il corpo un bagno di sudore con successivi brividi freddi. Per viverle con più serenità, fai così:
vestiti a strati e scegli abiti in tessuto traspirante naturale (niente acrilico); evita bevande calde e alcolici (anche d’inverno); porta sempre con te un ventaglio. Banale? Sì, ma utile.

 

 

Sbalzi di umore

Il caos ormonale provoca anche sbalzi d’umore. vampate, soprattutto quelle notturne, impediscono un sonno tranquillo, così aumentano ansie e preoccupazioni, facendo l’occhiolino al rischio di aumento di tachicardia e problemi di pressione.
Rilassati e pensa che ciò che stai provando è fisiologico e, se non lasci che le ansie prendano il sopravvento, tutto passerà in pochi minuti.

Aumento di peso e gonfiore

Le scosse ormonali interagiscono con il metabolismo. Durante la menopausa, infatti, è normale prendere qualche chilo in più. Spesso anche il fatto di non dormire bene aumenta il senso di fame e la voglia di tanti carboidrati!
30 minuti di camminata veloce al giorno possono bastare per restare in forma. Evita che la pressione aumenti con una attenta alimentazione. Evita cibi salati e affettati. Non consumare cibi confezionati perché sono ricchi di sodio. Sì invece a frutta, pesce, verdura, pasta integrale e tanta, tanta soia!
dolori delle ossa

Il calo del livello di estrogeni e progesterone può intaccare anche la robustezza delle ossa. Potresti quindi avvertire spesso mal di schiena. Nei casi più gravi, invece, si può arrivare a stati di osteoporosi severa. Ti diamo pochi consigli, ma buoni:
fare regolarmente attività fisica;
mangiare cibi che contengono calcio, come mandorle e frutta secca, legumi, soia, moderatamente latte e yogurt.
Fai scorta di vitamina D; la migliore fonte è il sole, che ne stimola la produzione.

Pelle secca

Gli estrogeni sono anche degli ormoni anti-age. Quando le ovaie ne producono in quantità minore, la pelle è più secca, più sottile e, di conseguenza, più delicata. In menopausa, infatti, il livello di collagene scende di molto.
Per sostenere la produzione del collagene assumi molta vitamina C (agrumi e bacche).

Calo del desiderio sessuale

Il calo del desiderio sessuale spesso è dovuto più a insicurezze che ad altro. Non rinunciare alla tua vita sessuale per qualche fastidio da secchezza vaginale: esistono molti prodotti per contrastarla.

L’età media in cui la maggior parte delle donne entra in menopausa è di 51 anni. Ma potrebbe anche iniziare prima o dopo (un riferimento può anche essere l’età della propria madre, solitamente si va in menopausa alla stessa età).

Perché avviene tutto questo? Perchè questi sintomi all’inizio della menopausa? i sintomi inizio menopausa

L’organismo femminile, intorno ai 50 anni, comincia a produrre in quantità minore il progesterone e gli estrogeni, gli ormoni che danno regolarità al ciclo mestruale. Ecco perché le mestruazioni non sono più puntuali come una volta.
Gli estrogeni sono ormoni molto importanti per il benessere psicofisico della donna. È proprio la loro carenza, infatti, la causa primaria dei fastidiosi (ma non gravi) disturbi della menopausa. Alimentazione naturale, qualche accorgimento mentale e conoscenza del proprio stato sono le armi migliori per vivere questo periodo in modo sereno.

Scrivici a  info@ilpanedelledonne.it se hai ulteriori domande o se vuoi darci suggerimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *